orti2RIVOLTO A: INFANZIA, PRIMARIA

OBIETTIVO GENERALE: Educazione all’ambiente rurale e naturale ed alla sostenibilità nell’ambito agricolo

OBIETTIVO SPECIFICO: Riscoprire la cultura rurale, della terra e di chi la coltiva, dei suoi prodotti e dei processi che conducono a tali prodotti. Partendo dal recupero degli antichi saperi, proseguendo attraverso le forme contemporanee della nuova ruralità. Le case di terra testimoni di questo passaggio

DESCRIZIONE: Il progetto è finalizzato a conoscere i prodotti della terra, a comprendere il valore della biodiversità in agricoltura e far emergere gli stretti legami esistenti tra la cultura rurale e le colture tradizionali.
Gli studenti saranno coinvolti in diverse attività che li porteranno a contatto con la conoscenza dei semi, al recupero di quelli antichi e quelli autoctoni. Sperimenteranno nuove forme di coltivazioni attraverso attività laboratoriali da concordare con i docenti. La proposta può essere allargata alla conoscenza di chi lavora la terra, i contadini custodi. Sono figure importantissime, punto d’eccellenza nel territorio per la conservazione, l’informazione e la divulgazione del materiale genetico autoctono, a garanzia di una produzione agricola di qualità e sostenibile dal punto di vista ambientale. Nel progetto la storia delle sementi incontra la storia della terra e la storia della casa rurale in terra cruda.


ATTIVITÀ E COSTI
in uscita
mezza giornata: Visita al Centro di educazione ambientale – percorso a piedi attraverso le antiche ruelle
che attraversano i campi – visita ad un’ azienda agricola biologica del luogo e i suoi contadini custodi
costo alunno / 5 euro
interne alle singole aule scolastiche o laboratoriali
due incontri (2h/cad): Laboratorio di riconoscimento delle varietà colturali e di semi e piante – piccola
realizzazione di un orto / semenzaio in classe
Costo alunno / 5 euro
REALIZZAZIONE DI UN ORTO-GIARDINO A SCUOLA: trasformare uno spazio esterno alla scuola, generalmente
incolto ed abbandonato, in un’aula/laboratorio all’aperto, dove riconoscere le piante, vivere un diverso
rapporto con le stagioni, seminare ortaggi e piante aromatiche. Prendersi cura ed osservare i
cambiamenti durante l’anno con l’istallazione anche di una compostiera alimentata dagli scarti recuperati
dalla classe e dai compagni della scuola.
I costi e la durata del laboratorio “Orto giardino a scuola” dovranno essere definiti con gli operatori in
fase di sopralluogo negli ambienti scolastici.